Associazione Nazionale Tutte le Età Attive per la Solidarietà
 

Regolamento

L’Albero dei Cuori Macerata

Associazione di Promozione Sociale Legge 383 del 2000

 

Regolamento interno di attuazione dello Statuto

Approvato dall’Assemblea dei Soci il 28 aprile 2016 a Macerata

 

Art. 1

Il regolamento è a completamento dello Statuto adottato e non deve in nessun modo essere in contrasto dello stesso.

 

Art. 2 – Iscrizione

La domanda d’iscrizione è sottoscritta dall’interessato, e va rivolta al Presidente dell’Albero dei Cuori Macerata o al delegato dell’Albero dei Cuori del territorio di riferimento.

L’iscrizione all’Albero dei Cuori decorre, a tutti gli effetti, dalla data di sottoscrizione e contestuale versamento diretto della quota associativa con ratifica del Consiglio Direttivo. L’iscrizione deve essere rinnovata ogni anno. In caso di mancato rinnovo entro la fine di aprile dell’anno in considerazione, si decade.

 

Art. 3 – Quota d’iscrizione

La quota d’iscrizione sarà stabilita di anno in anno dall’assemblea dei soci dell’Albero dei Cuori.

 

Art. 4 – Assicurazione

I soli soci che prestano attività di volontariato saranno assicurati presso l’assicurazione dall’associazione l’Albero dei Cuori, contro gli infortuni e le malattie connesse allo svolgimento dell’attività stessa, e per la responsabilità civile verso terzi.

 

Art. 5 – Direttivo Territoriale

Le riunioni del Direttivo Territoriale sono convocate dal Presidente almeno quattro volte l’anno o ogni qual volta necessita.

La convocazione ordinaria del Direttivo dell’Albero dei Cuori e la conseguente indicazione dell’ordine del giorno deve essere effettuata almeno cinque giorni prima della data fissata, salvo che la convocazione stessa contenga esplicita motivazione di urgenza.

Le convocazioni devono essere fatte in forma scritta.

Le assenze alle riunioni devono essere giustificate. Dopo tre assenze ingiustificate l’interessato decade dall’incarico; ogni contenzioso in merito sarà risolto in sede assembleare.

Alle riunioni del Direttivo dell’Albero dei Cuori saranno invitate, con diritto di parola e non di voto, le tre Segreterie RLS Territoriali e Regionale della FNP-CISL, la CISL Territoriale e Regionale e la rappresentante del Coordinamento Donne.

 

Art. 6 – Integrazione Direttivo

Viene nominato un delegato l’Albero dei Cuori per ogni territorio in cui si articola la struttura.

 

Art. 7 – Cooptazioni

Il Direttivo Territoriale, su proposta del Presidente, può cooptare, con parità di diritto, nuovi componenti in numero non superiore al 25% dei componenti.

 

Art. 8 – Rimborsi spese per trasferte sia nel Comune che fuori del Comune di residenza

Ai componenti il Direttivo Territoriale, e ai Soci Volontari Attivi saranno effettuati rimborsi spese per l’utilizzo della propria autovettura.

Tale rimborso, è adeguato a quelli stabiliti, di volta in volta dalla FNP-CISL regionale.

Saranno inoltre rimborsati i pasti ai Soci Volontari Attivi, quando gli stessi sono fuori sede per un servizio per l’associazione, entro il limite massimo di € 15,00.

 

Art. 9 – Organizzazione di iniziative ludiche, culturali etc.

Tutto ciò che organizza e propone l’Albero dei Cuori deve essere approvato dal Consiglio Direttivo e tutte le iniziative effettuate dovranno in ogni caso prevedere la copertura finanziaria.

 

Art. 10 – Recesso ed espulsione

Com’è previsto dall’Art. 10 dello Statuto dell’Albero dei Cuori e dal Codice Etico dell’Associazione, stabilisce il diritto di rivalsa contro chiunque provochi danni morali o materiali, alla reputazione della stessa.

Gli Esclusi possono far ricorso com’è previsto dello Statuto, all’Assemblea dei Soci o al collegio dei Probiviri della Anteas Nazionale Servizi entro 30 giorni, dalla comunicazione ricevuta per iscritto.

 

Art. 11 – Direttivo

Il Direttivo si può avvalere della collaborazione di Soci non componenti dello stesso Direttivo che si rendono disponibili.

 

Art. 12 – Bilancio di previsione

Il bilancio di previsione va di norma presentato nel mese di novembre.

 

Art. 13 – Vice-Presidente

Il Vice-Presidente dell’Albero dei Cuori può esercitare la funzione di Vicario, con diritto di firma dei documenti e per le attività fiscali, operative e organizzative dell’Associazione, in assenza del Presidente.

 

Art. 14

Il Presidente su proposta del Direttivo, nomina una persona di fiducia, per i rapporti con la Banca o altro Istituto per effettuare bonifici, prelievi di contanti o altre operazioni finanziarie per l’attività dell’Associazione.

 

Art. 15 – Collegio dei Sindaci Revisori

Il Collegio dei Sindaci Revisori non è eletto dall’Albero dei Cuori territoriale, perché, com’è previsto dallo Statuto Regionale e approvato dal Direttivo Regionale Anteas Servizi, il Collegio opera per tutte l’Anteas regionali.

 

Art. 16 – Collegio dei Probiviri

Il Collegio dei Probiviri non è eletto dall’Albero dei Cuori territoriale, ma si utilizzano i Probiviri nazionali.