Premiazione del V Concorso Nazionale di Poesia

È fissata per domenica 19 Settembre 2021 alle ore 16, presso l’Aula Magna del Comune di Recanati, la premiazione della V Edizione del Concorso di Poesia “La ginestra e l’empia natura”. Madrina dell’evento sarà la poetessa Maria Salamone. L’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria (termini e modalità di prenotazione saranno definiti nelle prossime settimane).

La Giuria delle novanta poesie pervenute in lingua italiana è composta da:

  • Guido Garufi. Autore di saggi e monografie sul Novecento letterario, tra le quali degli studi su Pascoli, Montale, Gozzano e Campana. Ha pubblicato saggi di estetica e metodologia critica, come Il tempo, il labirinto e la scrittura, e altri improntati sul registro stilistico, simbolico e psicoanalitico, e ancora numerosi scritti su autori del secondo Novecento. È stato redattore di diverse riviste nazionali. Insieme a Remo Pagnanelli ha fondato e diretto la rivista «Verso» e ha pubblicato l’importante antologia La poesia delle Marche. Il Novecento. Su di lui ha scritto Carlo Bo: «Se si facesse per ogni regione d’Italia ciò che Garufi ha fatto per le Marche, avremmo una storia della letteratura italiana moderna più ricca e più completa». Ha pubblicato diverse raccolte di versi con introduzione di Mario Luzi e Vittorio Sereni (Hortus, Conversazione presunta, Canzoniere minore, Lo scriba e l’angelo, Fratelli). È stato finalista ai premi Camajore, Biella e Montale. Ultimamente ha pubblicato il romanzo Filigrane – Canzoniere apocrifo. È tradotto in spagnolo da Emilio Coco e in Inglese da Desmond O’Grady, sodale di Sartre e Beckett; a sua volta ha tradotto alcuni autori latini per Bompiani. È presente in numerose antologie, quali Il pensiero dominante (Garzanti) e Storia letteraria, parte contemporanea (UTET). Ha scritto testi per RAI 3 e Canale 5, e per molti anni ha collaborato con il quotidiano «Il Messaggero»;
  • Filippo Davoli. Poeta, è direttore della Rivista di poesia e critica letteraria «Ciminiera». Ha al suo attivo molte raccolte di versi. È stato premiato al Premio Montale; di lui si è occupata la stampa nazionale, come il quotidiano «Il Sole 24 Ore»;
  • Ezio Settembri, docente di Lettere, critico letterario. Ha al suo attivo diversi studi su poeti del Secondo Novecento.

Per le diciannove poesie in lingua dialettale la Commissione è composta dai Presidenti dell’Anteas Macerata e de L’Albero dei Cuori Lorenzo Tamburrini, Giuseppe Piergiacomi, Zeno Meriggi, Benito Barchetta e Nazzareno Tartufoli.